AIC & SINA PER LA SICUREZZA STRADALE
Il lavoro nel settore della ristorazione si svolge molto spesso fino a tardi la notte ed espone gli chef ai pericoli ed ai rischi presenti sulle strade.

Per questo ci poniamo come parte attiva nella sensibilizzazione dei professionisti della categoria e dei giovani che si introducono in questo mondo professionale nei confronti della sicurezza stradale.

Valutare il rischio di una categoria lavorativa significa prendere in esame non solo le attrezzature utilizzate o le sostanze con cui i lavoratori entrano in contatto, ma anche le caratteristiche del lavoro anche in tema di orari, turnazioni, ritmi di vita e di riposo, stanchezza, stress, guidare di notte anche in situazioni pericolose, con scarsa visibilità (per agenti atmosferici e metereologici particolari… forte pioggia, vento, nebbia).

Chi lavora in cucina o in un laboratorio di pasticceria, molto spesso lavora in orari particolari e termina o comincia l’attività molto presto la mattina, a volte prima che sorga il sole o molto tardi la notte, dopo una giornata piena e faticosa.

Troppo spesso gli appartenenti alla categoria sono stati coinvolti, anche fatalmente, in incidenti stradali, per questo come Associazione Italiana Chef, oltre a condividere pienamente l’iniziativa legata alla sicurezza stradale ed alla campagna di sensibilizzazione, abbiamo elaborato un’ulteriore campagna, sotto forma di brevi pillole che richiamino il settore della ristorazione, perché i lavoratori di questa categoria si sentano parte attiva e adottino una condotta consapevole non solo sul luogo di lavoro ma anche alla guida.

Inoltre, in occasione della Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale (6-12 maggio p.v.), l’Associazione Italiana Chef ha organizzato delle giornate dedicate alle classi 5° degli Istituti Alberghieri del Lazio per sensibilizzare i ragazzi su questa tematica così rilevante. La patente è una conquista ma la vita è il bene più prezioso. E rendere consapevoli i giovani è fondamentale per renderli consci e attenti alla guida, a prescindere dal fatto che intendano proseguire la propria vita lavorativa in questo settore o meno. In tal senso, l’AIC ha stipulato la “Convenzione Guida Sicura ACI” per i propri associati ed estendibile ai loro famigliari. Presentando la tessera AIC, le categorie sopra indicate potranno frequentare corsi di guida sicura ACI SARA – con scontistiche riservate ed esclusive del 10% – presso le sedi di Roma (Vallelunga) e Milano (Lainate) che hanno l’obiettivo di far comprendere:

• Le proprie capacità di guida;
• Le reazioni istintive adottate in caso di situazioni di guida d’emergenza;
• Il corretto utilizzo dei sistemi di sicurezza di cui sono dotati i veicoli;
• L’importanza di adottare comportamenti di guida corretti e sicuri.

Queste giornate dedicate rientrano nel nuovo progetto di coinvolgimento ed orientamento ‘AIC4…’ che indica le aree di interesse ed operatività in cui l’attività dell’Associazione Italiana Chef si sviluppa con iniziative di supporto e sensibilizzazione nei confronti di realtà attive nel sociale e organizzazioni no profit.
– ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN

– OSPEDALE PEDIATRICO BAMBIN GESU’ DI ROMA
– DRESS FOR SUCCESS
– SINA, CAMPAGNA PER LA SICUREZZA STRADALE